Amicoandrologo.it fondazione home

SEGUICI SU:

facebook twitter

Progetto di Prevenzione in Andrologia “AmicoAndrologo

Lo scopo del progetto è di informare ed educare i ragazzi in merito ad argomenti troppo spesso considerati tabù, spiegando l’importanza della prevenzione e di un corretto stile di vita sulla funzione dell’apparato riproduttivo maschile e di individuare precocemente le patologie in grado di influenzare negativamente la fertilità, la sfera sessuale e la salute generale dell’individuo nell’età adulta.
Per questo è previsto in alcune regioni un programma di incontri di prevenzione primaria e screening rivolti agli studenti maschi di età superiore ai 18 anni, frequentanti le ultime classi delle Scuole secondarie.

Svolgimento pratico dell’iniziativa

Il progetto prevede:
1) L’invio alle scuole interessate del materiale informativo
2) L’organizzazione di incontri tra i ragazzi e gli specialisti andrologi presso le scuole che aderiranno
3) La possibilità di effettuare una visita gratuita con uno specialista andrologo, offerta a tutti i ragazzi al termini dell’incontro


Non sarà chiesta alcuna contribuzione economica alle Scuole.
Nelle numerose Scuole già raggiunte dall’iniziativa è stato riscontrato un grande interesse da parte dei ragazzi e circa Il 35% di essi ha usufruito della possibilità di fare una visita con lo specialista.
.
Dalle visite è emerso che oltre il 56% di questi ragazzi riportava, in varie forme, patologie capaci di alterare la fertilità o la funzione sessuale. Di queste il 41,8% è risultata di natura testicolare o scrotale. Il varicocele è stata l’alterazione maggiormente rappresentata (25,8% varicocele sinistro e 3,8% varicocele destro), in linea con i dati riportati in altre casistiche italiane ed internazionali. Questa condizione può alterare lo sviluppo del testicolo e provocare infertilità in età più adulta. Pertanto lo screening andrologico è risultato uno strumento decisamente importante per identificare precocemente disfunzioni andrologiche ma anche per rassicurare molti ragazzi circa i dubbi inespressi sulla normalità dei loro organi genitali e sulla sfera sessuale.

Per partecipare all’iniziativa inviate una email al seguente indirizzo
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

lenzinew1.jpg isidorinew1